evidenza

2015  Di certo, l’Italia è ricca di città romantiche come Firenze, Venezia e Roma ma la sua parte più vivace è Milano”.
È il New York Times che nell’anno di Expo 2015 mette la città meneghina sotto i riflettori. Milano che arriva all’appuntamento Expo tra polemiche e rallentamenti, ma che ha trovato nell’Esposizione internazionale la spinta per accelerare, per ripensarsi in grande e immaginarsi nel futuro, ridisegnando i quartieri finanziari della città e regalandosi piccole oasi verdi. Facendo così della propria essenza cosmopolita un trend d’eccellenza.
Ma in questa vertigine futurista, Milano non dimentica il valore delle tradizioni e dei ritmi rallentati, degli angoli sconosciuti e degli scorci sul passato, affiancando alle vetrine dei grandi brand le botteghe e gli atelier degli artigiani del lusso.

Leave a comment

Lascia una risposta